2013

23

0001Sibelia-Giust_Fragiacomo-0760_

23 agosto 2013 ore 19.00

LA POESIA DIALETTALE TRIESTINA
NEL LAVORO E NEI MESTIERI

Partecipano

CLAUDIO SIBELIA Poeta operaio triestino

EZIO GIUST Poeta e studioso del dialetto

NORBERTO FRAGIACOMO Poeta triestino

Intermezzi musicali di Gianni Claus

Claudio Sibelia nelle sue pubblicazioni ama esprimere in poesia i luoghi comuni della sua gioventù, la vita vissuta,i valori del lavoro, dei mestieri, dell’arte e del rapporto sociale. Rivalutando i versi in rima baciata, intende dare un’armonia dialettica alla poesia, rimarcando certi vocaboli ed espressioni tipicamente triestine, in parte distorte dalla lingua ufficiale. Questo può essere un modo per non dimenticare e anche per esprimere in poesia, la storia, i luoghi comuni situazioni, attività eventi per far apparire la vita più serena.

Ezio  Giust, è un poeta ricercatore  e studioso del dialetto triestino e della sua origine del quale riesce a ricavare percorsi storici interessanti nei quali le parole hanno significati diversi e espressioni culturali diverse. Giust  possiede questo scrigno culturale dialettale  e lo insegna anche nelle scuole e lo apprezzano come un’opportunità da non perdere, affinchè  nel linguaggio le parole non siano pietre ma fiori.

Serata incontro con il Taiji quan

l’insegnante Robertho Fato

il 5 luglio presso l’Ex Lavatoio di San Giacomo ore 20.00

robertho_fato

Fato Robertho

insegna da 35 anni yoga, Taiji quan, Gi gong e yoga maoista.
Ha iniziato l’insegnamento dello yoga nel 1978, nel 1982 ha fondato l’associazione  yoga integrale, nel 1990 ha portato il Gi gong e lo yoga maoista a Trieste.
L’associazione diventa yoga integrale e  “Il Drago d’Oro”.
Nel 2006 inizia l’insegnamento del Taiji qua, lo stile antico della scuola Tah Pai del fondatore, l’alchimista Zan San Feng.
Iniziato da svariato maestri, tra cui il Maestro di Taiji qua Severino Maistrello ed il proff.Shen Xongxun, agopuntore e famoso maestro di Gi gong e di Taiji

Taiji quan

Antica arte maoista, è un Kung Fu raffinato, comprende l’I King (libro dei mutamenti), lo Yin e Yang e la respirazione Gi gong.
Rappresenta l’armonia, la leggerezza, il mutamento, la grazia, per come l’acqua, potenza inarrestabile. Ci dona: salute, benessere e longevità, nella sua lenta motricità attiva il Chi (l’energia) risvegliando all’interno di noi delle zone dormienti, ci dona coordinazione e sicurezza interiore, con una lunga pratica, diventa anche difesa personale.